C'è chi delle mie foto apprezza l'estremo realismo. Ma un raffronto con il soggetto reale rivelerebbe differenze sorprendenti. Un po' come accade nella musica, la quale prende vita quando la riproduzione delle note del pentagramma si sposa con la sensibilità e la fantasia.

Vi invito cordialmente a visitare il blog di prontopro per leggere la mia intervista la fotografia e l'estetica